lunedì 19 agosto 2013

Io sono qui





Durante questo tour mi ha colpito la postura che ha Marco sul palco, soprattutto quando canta "Pronto a correre". Quei piedi ben piantati a terra, le gambe ben salde sul pavimento mi suggeriscono una consapevolezza di sè, una stabilità, un equilibrio finalmente trovato. Sicuramente, come ha ripetuto anche qualche giorno fa, è cosciente che quest'anno vada così ma il prossimo potrebbe essere tutto diverso e che debba impegnarsi moltissimo, ma mi dà l'idea che in questo momento abbia realizzato che è qui che vuole stare e che farà di tutto per esserci. Glielo auguro con tutto il mio cuore, ricordando anche ciò che ha detto a Roma: 


video

 e allora "...non smettere, non smettere mai..." David Grossman

1 commento:

I commenti vengono controllati prima di essere pubblicati